STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE "CIRCOLO VITTORIESE DI RICERCHE STORICHE"

Art. 1
E' costituita l'Associazione "CIRCOLO VITTORIESE DI RICERCHE STORICHE", con sede in Vittorio Veneto, Piazza Giovanni Paolo I - presso la Biblioteca Civica.

Art. 2
L'associazione è apartitica, aconfessionale ed esclude qual- siasi fine di lucro.

Art. 3
Scopo dell'associazione è quello di promuovere l'interesse per la ricerca storica, la tutela del patrimonio storico- artistico-ambientale nonché la divulgazione e la valorizzazio- ne della cultura locale (storia, arte, letteratura, dialetto, usi e costumi), il tutto con particolare riguardo al territo- rio dell'antico Cenedese.

Art. 4
Il patrimonio dell'associazione è costituito:
a) dai beni mobili ed immobili che diverranno di proprietà dell'Associazione;
b) dalle quote sociali;
c) da eventuali finanziamenti di Enti Pubblici o Privati.

Art. 5
Possono aderire all'Associazione tutti coloro che abbiano com- piuto la maggiore età, indirizzando apposita domanda al Presi- dente. La domanda verrà esaminata dal Consiglio Direttivo. L'eventuale reiezione andrà motivata e, avverso un tale prov- vedimento è ammesso ricorso all'Assemblea. Possono aderire anche persone giuridiche e Società. Possono infine far parte dell'Associazione i giovani che ab- biano compiuto il quattordicesimo anno di età, i quali, peral- tro, non potranno ricoprire cariche sociali.

Art. 6
La qualità di Socio dell'Associazione si perde: a) per decesso; b) per dimissioni, da comunicare per iscritto al Consiglio Di- rettivo; c) per morosità, dichiarata dal Consiglio Direttivo; d) per indegnità, sancita dal Consiglio Direttivo su segnala- zione anche di uno solo dei Soci. In nessun caso si farà luogo al rimborso delle quote versate. Art. 7 Le quote sociali di iscrizione all'Associazione saranno fissa- te, anno per anno, dal Consiglio Direttivo e dovranno essere versate entro il mese di febbraio. I Soci minori di età verseranno la quota ridotta a metà.

Art. 8
La Direzione e l'Amministrazione dell'Associazione sono affi- ate ad un Consiglio Direttivo composto da cinque (5) membri, letti fra i Soci stessi. ssi durano in carica per due (2) anni, sono rieleggibili e restano la loro opera gratuitamente. l Consiglio Direttivo elegge fra i suoi membri il Presidente, i l Vice-Presidente, il Segretario ed il Cassiere.

Art. 9
n caso di perdita della qualità di Socio da parte di un com- onente il Consiglio Direttivo, o in caso di dimissioni, lo tesso Consiglio provvede a convocare l'Assemblea dei Soci per l a sua surrogazione. l Consiglio è presieduto dal Presidente o, in sua assenza, al Vice-Presidente; in assenza di entrambi dal più anziano in e tà tra i presenti. l Consiglio Direttivo si riunisce almeno due (2) volte l'anno o quando ne venga fatta richiesta da almeno uno dei suoi mem- ri. er la validità delle deliberazioni occorre la presenza della età più uno dei membri del Consiglio ed il voto favorevole ella maggioranza dei presenti, La deliberazioni del Consiglio d ovranno constare da apposito verbale sottoscritto dal Presi- ente e dal Segretario. l Consiglio Direttivo entro il mese di ottobre di ogni anno redispone il piano dell'attività da svolgere nell'esercizio uccessivo, da sottoporsi all'esame dell'Assemblea dei Soci.

Entro il mese di febbraio redige il rendiconto della gestione dell'esercizio precedente e delle attività svolte. Il Consiglio Direttivo fissa pure il calendario degli incontri periodici informali tra i Soci.

Art. 10
Il Presidente del Consiglio Direttivo ha la firma sociale e la rappresentanza dell'Associazione di fronte ai terzi ed in giu- dizio. Egli può compiere tutti gli atti di ordinaria ammini- strazione e di gestione dell'Associazione, compresi incassi di somme, operazioni di deposito e prelievo presso Banche e Uffi- ci Postali. Per gli atti di straordinaria amministrazione sarà invece necessario espresso mandato del Consiglio Direttivo.

Art. 11
Il Vice-Presidente sostituisce il Presidente in caso di assen- za, necessità o impedimento, assumendo gli stessi obblighi e responsabilità nei confronti dell'Associazione.

Art. 12 Il Segretario redige i Verbali del Consiglio Direttivo e delle Assemblee. Il Cassiere è responsabile della contabilità, da tenersi su apposito registro.

Art. 13
L'Assemblea è costituita da tutti i Soci regolarmente iscritti nel relativo libro. L'Assemblea viene convocata mediante lettera circolare, da in viare a tutti gli iscritti, e con avviso da pubblicarsi presso la sede almeno dieci (10) giorni prima della riunione. Se possibile ne sarà fatta segnalazione su un giornale locale. In caso d'urgenza il termine è ridotto a tre (3) giorni. L'Assemblea dei Soci deve essere convocata nella sede sociale. In seconda convocazione l'Assemblea è convocata nello stesso luogo e giorno a distanza di mezz'ora del termine fissato per la prima convocazione. Per la validità delle deliberazioni dell'Assemblea trovano applicazione le norme dettate dal Codice Civile in materia. In seconda convocazione la seduta è comunque valida con l'intervento di almeno un quinto (1/5) degli iscritti.

Art. 14
L'Assemblea si riunisce entro il 31 marzo di ogni anno per approvare il rendiconto dell'esercizio precedente presentato dal Consiglio Direttivo. Potrà essere convocata in qualsiasi momento quando il Consiglio Direttivo ne ravvisi la necessità o quando ne venga fatta richiesta per iscritto da almeno un quinto (1/5) degli Associati. Art. 15 L'esercizio finanziario coincide con l'anno solare. La revisione dei conti è affidata a due soci, nominati dall'Assemblea, non facenti parte del Consiglio Direttivo.

Art. 16
Per quanto non previsto nel presente Statuto si fa espresso riferimento alle norme vigenti in materia. Eventuali modificazioni al presente Statuto dovranno essere deliberate con la presenza di almeno la metà degli iscritti e il voto favorevole di almeno due terzi (2/3) dei presenti.

Art. 17
Sono cause di scioglimento dell'Associazione quelle previste dal Codice Civile o dalle leggi speciali in materia. In tale ipotesi l'Assemblea provvederà alla nomina di due liquidatori e determinerà la devoluzione dell'eventuale avanzo di cassa e di quant'altro di pertinenza dell'Associazione, dopo aver saldato ogni spesa, ivi comprese quelle della liquida- zione.

Vittorio Veneto, li 15 aprile 1982

F.TO: = TRANCHINI EUGENIO = LUCHESCHI MAURIZIO= DE ZORZI OSCAR = DE BASTIANI DARIO = MIES GIORGIO = RUZZA VINCENZO = VALLOTTO MARIA ANTONIETTA == DOTTOR ROBERTO BLANDALEONE NOTAIO (L.S.)

Atto Costitutivo di Associazione del 15 Aprile 1982; rep. 36471, fasc. 6472.
Copia autentica presso il Notaio Roberto Blandaleone, registrato in Vittorio Veneto il 26 Aprile 1982, n 604, mod. 1, vol. 159