Storia della Medicina e della Farmacia

Professionisti della sanita' nelle Prealpi orientali nei secoli XIII-XVII
di Tomasi Giovanni - Tomasi Silvia

Relazione presentata al Convegno.
Giovanni e Silvia Tomasi ci introducono in un variegato, plurisecolare mondo di aromatori, speziali, chirurghi, barbieri (personale che prestava una sorta di importante supporto “chirurgico”), medici, levatrici e veterinari, di tutte le professioni cioè che operavano nell'ambito della salute, della prevenzione, della terapia. Sono accuratamente segnati, con qualche accenno al XIII secolo, ma soprattutto a partire dal XIV al XVII, 46 schede biografiche di aromatori e speziali; 50 di chirurghi; 58 di barbieri; 59 di medici; e 2 di veterinari (assolutamente inedite), per oltre duecento nominativi per i quali sono esposti dati documentali, familiari, professionali, di localizzazione operativa, senza contare gli alberi genealogici e l'individuazione di vere e proprie dinastie di professionisti della salute. Sappiamo che le Comunità si dotavano talora di propri medici dividendo le spese delle “condotte” tra i cittadini, con l'embrione di una sanità pubblica, o almeno condivisa, piuttosto interessante. Ma anche qui è davvero difficile essere esaustivi se non nel dire che questo tipo di lavori è destinato a dar luogo, se si troverà il lettore appassionato, a nuove ricerche, a partire dal singolo dato, dal singolo riscontro, com'è tipico esito degli studi prosopografici.

 
| Pagine: 137-180 | | Editore: De Bastiani Anno: 2012 |
Circolo Vittoriese di Ricerche Storiche - cf 93001500268
31029 - Vittorio Veneto (TV) - www.circolovittoriese.it