Storia Coneglianese

Curiosita': L'ippotreno per Vittorio Veneto
di QUADRIO Italo

Comunicazione pubblicata negli Atti la foto accanto rappresenta l'ippotreno che nel 1870 serviva la baia di Swansea, nel Galles (Gran Bretagna)

Questo lavoro si occupa di una curiosità, quasi una eccentricità: si tratta di carte rinvenute nell’archivio di Conegliano da Italo Quadrio, relativamente ad una proposta mai portata a realizzazione, L’ippotreno per Vittorio Veneto.
Il 9 aprile 1858 il Podestà di Conegliano saputo dell’ipotesi di costruire una ferrovia con locomotive a vapore tra Serravalle e Pianzano, suggeriva al Ministro delle pubbliche costruzioni austriaco barone Toggenburg di costruire invece, parallelamente alla Strada Regia da Conegliano a Serravalle, una ferrovia a cavalli, con assai minor spesa e maggiori vantaggi.
Di questa sorta di tram non c’è poi stata traccia nella vicenda reale al di là del burocratico carteggio.

 
| Pagine: 257-259 |   Anno: C2008-020 |
Circolo Vittoriese di Ricerche Storiche - cf 93001500268
31029 - Vittorio Veneto (TV) - www.circolovittoriese.it